REGOLAMENTO GIOCATORI

HIC SUNT LEONES

Squadre giovanile e seniores

Impegni dei Tesserati Giocatori:

  1. mantenere un comportamento corretto, onesto e improntato alla massima serietà e rispetto sia nell’espletamento dell’attività rugbystica sia nella condotta di vita anche al di fuori dell’attività di gioco ed, inoltre, prevenire qualsiasi conseguenza dannosa per la salute e tale da compromettere il massimo rendimento tecnico ed agonistico;

  2. svolgere la prestazione sportiva nell’ambito dell’organizzazione predisposta dal Rugby Lecco, con l’osservanza delle istruzioni tecniche e delle altre prescrizioni impartite per il conseguimento degli scopi agonistici: in particolare tutti i giocatori seniores devono impegnarsi a giocare ed allenarsi, qualora convocati, in serie B o nella squadra cadetta;

  3. partecipare, salvo impedimento per malattia e/o infortunio, all’attività di preparazione ed allenamento nelle ore e nei luoghi fissati dal Rugby Lecco, nonché a tutte le gare di Campionato, alle manifestazioni, ai tornei e/o alle gare ufficiali e/o amichevoli alle quali il Rugby Lecco intenda disputare;

  4. dare le propria disponibilità alle pubbliche relazioni per il Rugby Lecco ed osservare il dovere di fedeltà nei confronti del Rugby Lecco;

  5. non assumere sostanze stupefacenti, psicofarmaci e, comunque, sostanze che riducano la capacità di vigilanza e controllo;

  6. non assumere sostanze vietate dalla normativa anti-doping in vigore;

  7. utilizzare farmaci, cure e processi di recupero indicati dal medico del Rugby Lecco;

  8. indossare gli indumenti di gara e di tempo libero se forniti dal Rugby Lecco in tutte le occasioni ove sia prescritto dalla Società’ medesima;

  9. custodire con diligenza gli indumenti ed i materiali sportivi forniti;

  10. astenersi da qualsiasi comportamento che possa essere in contrasto con gli impegni assunti con il presente Regolamento, con l’immagine delle Società e con l’immagine pubblicitaria recata dagli sponsor;

  11. non assumere atteggiamenti irriguardosi, nemmeno nei Social Networks (Facebook e forum a tema in particolare) nei confronti dei giocatori, dirigenti, allenatori e quanti altri rappresentino il Rugby Lecco, nei confronti degli arbitri e di quanti rappresentino la F.I.R., nonché nei confronti del pubblico e dei giornalisti.

  12. corrispondere con puntualità la quota sociale, consapevoli che il suo mancato o ritardato pagamento comporta difficoltà di bilancio al Rugby Lecco;

  13. prenotare ed effettuare la visita medica con congruo anticipo rispetto alla sua scadenza;

  14. avvisare sempre l’Allenatore, tramite sms e/o telefono, in caso di assenza e/o ritardo agli allenamenti;

  15. essere disponibile, con ogni opportuna turnazione, a collaborare per la gestione dei terzi tempi e degli eventi organizzati dall’Associazione.

REGOLAMENTO ALLENATORI

Squadre giovanili e seniores

  1. Ogni tecnico (con ciò intendendosi ogni allenatore) deve conoscere e rispettare il Progetto Tecnico della Società predisposto dal Direttore Tecnico e dal Responsabile della programmazione Tecnica.

  2. Il tecnico (sia primo allenatore sia assistente allenatore) deve presentarsi sul campo d’allenamento con almeno 30’ di anticipo rispetto all’orario d’inizio dell’allenamento ed averlo preventivamente organizzato. Per quanto possibile, il tecnico deve presentare ai propri giocatori uno schema della programmazione mensile degli allenamenti per ogni seduta d’allenamento programmata.

  3. Il tecnico deve presentare all’inizio dell’allenamento il programma della seduta d’allenamento ai giocatori.

  4. Il tecnico deve portare, anche facendosi assistere dai propri giocatori, il materiale tecnico necessario (palloni, coni, scudi ecc.) ed in caso di necessità segnalare al Responsabile Campi eventuali esigenze.

  5. I tecnici devono obbligatoriamente annotare per ogni allenamento le presenze dei propri giocatori su apposito modulo e trasmetterlo in copia al Direttore Tecnico entro il 30 di ogni mese (sarà cura del Direttore Tecnico raccogliere tutti i moduli e trasmetterli in copia, ogni tre mesi, al Presidente).

  6. Il tecnico deve organizzare l’allenamento, in modo da non perdere troppo tempo durante l’allenamento stesso per le pause fisiologiche e possibilmente verificare il tempo effettivo dell’allenamento.

  7. Il tecnico deve presentare ed affiggere nella bacheca dello spogliatoio la lista dei convocati entro le ore 22.00 di ogni venerdì precedente la partita.

  8. Il Tecnico non è tenuto a dare spiegazioni in ordine alle scelte tecniche dei giocatori da schierare in partita a dirigenti, giocatori e genitori, fermo restando un auspicabile confronto costruttivo.

  9. Il tecnico deve tuttavia attenersi al Progetto Tecnico del club ed al presente regolamento.

  10. I tecnici dovranno predisporre una relazione, entro il 30 di ogni mese, del lavoro svolto durante il mese ed il programma da svolgere nel mese successivo. Copia di tale relazione dovrà essere trasmessa al Direttore Tecnico (sarà cura del Direttore Tecnico raccogliere tutte le relazioni e trasmetterle in copia al Presidente).

  11. I tecnici, dall’under 16 alla serie B, devono organizzare una riunione tecnica mensile, della quale redigeranno verbale (che verrà trasmesso al Direttore Tecnico).

REGOLAMENTO GENITORI

Squadre "scuola rugby" e under 14

  1. I Genitori sono innanzitutto invitati a prendere visione del documento pubblicato nella pagina Minirugby del sito internet del Rugby Lecco e ad osservarne scrupolosamente le indicazioni (anche quindi i Genitori dei ragazzi che militano in Under 14).

  2. I Genitori degli atleti sono tenuti ad accompagnare i figli presso lo spogliatoio del Rugby Lecco con congruo anticipo rispetto alla data di inizio di ogni allenamento ed a recarsi per riprenderli al termine dell’allenamento presso il medesimo spogliatoio; non sarà consentito ai ragazzi di lasciare lo spogliatoio e l’impianto di gioco da soli o comunque non accompagnati da un adulto.

  3. I Genitori saranno sempre benvenuti sia durante gli allenamenti sia durante le partite: è auspicato un caloroso sostegno sia ai ragazzi sia agli avversari (ogni volta che se ne presentasse l’occasione); non sono ammessi comportamenti scorretti, antisportivi o linguaggio scurrile nei confronti di chicchessia (arbitri ed avversari compresi).

  4. Non è consentito ai Genitori di entrare nel terreno di gioco sia durante gli allenamenti sia durante le partite.

  5. I Genitori sono pregati di avvisare con cortese puntualità l’allenatore in caso di ritardi o assenze del ragazzo ai vari impegni e di rispondere con altrettanta sollecitudine alle eventuali comunicazioni che dovessero ricevere dall’allenatore.

  6. I Genitori sono pregati di segnalare al Direttore Sportivo, all’Allenatore od al Presidente eventuali atti di “bullismo” dei quali fossero venuti a conoscenza e che dovessero malauguratamente verificarsi durante l’attività rugbystica. Tutti i Genitori sono pregati di far leggere ai propri figli e di condividere con loro il seguente documento “BULLISMO, NO GRAZIE”.

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon

A.S.D. Rugby Lecco

Sede legale: Piazza Manzoni 23

23900 - Lecco

Tel. 0341 285858

© 2020 by A.S.D. Rugby Lecco. Tutti i diritti riservati.

I marchi e le foto sono dei rispettivi proprietari, vietata la riproduzione anche parziale salvo autorizzazione concessa.

C.F. 92005980138

P.I. 01999800137